Benefici per l’Allevatore

L’attitudine casearia del latte è stata oggetto di studi in numerose ricerche all’interno del campo degli animali da reddito. Queste hanno esaminato gli effetti tra razze bovine diverse e all’interno delle singole razze la relativa variabilità genetica additiva, stimando risposte genetiche, in particolare nella popolazione Frisona (Holstein) italiana. È stato così possibile l’inserimento di questo nuovo carattere in nuovi indici di selezione genomica, come Pro Caseus.

Maggiore reddito

Tutti questi studi hanno dimostrato che è possibile includere l’attitudine casearia nell’indice di selezione genomica per migliorare geneticamente le bovine da latte per il tempo di coagulazione presamica, la consistenza del coagulo, senza modificare la risposta genetica annua per il latte, il grasso e la proteina.

Per gli allevatori soci di un caseificio cooperativo, situazione molto comune nel comprensorio del Parmigiano Reggiano, i vantaggi portati da Pro Caseus si traducono sia in una maggiore produzione annua di formaggio (maggior ricavo), sia in una miglior qualità (prezzo più elevato).

Quindi, a parità di litri di latte conferiti, i soci otterranno un miglior dividendo per litro di latte.
Gli allevatori che trasformano il latte nel proprio caseificio aziendale, con Pro Caseus hanno un miglioramento in resa casearia tangibile in azienda, grazie anche alla possibilità di destinare alla caseificazione solo il latte delle migliori vacche per Indice Pro Caseus.
Nel caso di allevatori che vendono il latte all’industria lattiero-casearia, Pro Caseus consente di monetizzare le reali caratteristiche di resa casearia del latte. Nelle moderne tabelle di pagamento di latte-qualità, ai parametri convenzionali, si sta già affiancando l’attitudine casearia.

Migliorare la mandria con Pro Caseus

Con l’arrivo di Pro Caseus, gli allevatori hanno un grande strumento di lavoro per migliorare l’attitudine casearia della propria mandria.
Questo può essere ottenuto impostando un piano di selezione genetica, selezionando sia in linea maschile, che femminile, i migliori soggetti Pro Caseus.
I tecnici Intermizoo sono a disposizione per impostare piani di miglioramento genetico Pro Caseus dedicati.

Intermizoo propone tre possibili soluzioni per un rapido miglioramento negli allevamenti.
In ordine di intensità selettiva:

  • utilizzo dei migliori tori Intermizoo Pro Caseus, per ottenere femmine geneticamente superiori alla media di razza;
  • test genomico Pro Caseus sulle femmine dell’allevamento, e impiego di seme sessato dei tori Pro Caseus sulle femmine con migliore Indice Pro Caseus;
  • analisi del latte di ciascuna vacca per Indice Pro Caseus, in aggiunta al test genomico Pro Caseus.

Sommando i risultati genomici a quelli fenotipici, si possono scegliere le vacche delle quali il latte verrà destinato alla caseificazione (nel caso in cui il latte prodotto in azienda abbia più di una destinazione).

Sul sito intermizoo.it è disponibile ulteriore documentazione per
l’approfondimento della ricerca in ambito genomico.

Approfondisci su www.intermizoo.it